L’Italia nel 2040

Nell’Italia che vedo, dovremo misurare la prosperità con metriche diverse. Promuoviamo il risparmio invece del consumo, la stabilità invece che la crescita. Investiamo i nostri risparmi in eco-bonds. Il debito pubblico diventa nazionale, la moneta anche: torniamo ad essere padroni del nostro destino. Lo Stato e le aziende italiane formano una partnership ed insieme investono nell’infrastruttura e nell’economia del 21esimo secolo, portando occupazione a milioni di persone, soprattutto giovani, che tornano a sognare. Un’economia sostenibile finanziata dai cittadini italiani, che diventano i veri artefici della Grande Transizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: