PRODOTTI e RIFIUTI nel 2013 (parte 4)

Le società multinazionale sono ormai diventate più grosse e forti dei governi. Dei 100 governi più grossi del mondo, 51 sono società multinazionali, non ci dovremmo sorprendere perciò se i governi ormai sono più interessati alla felicità delle multinazionali che alla felicità dei suoi cittadini.

L’erosione di risorse nei paesi di terzo mondo garantisce al complesso industriale un’infinita provvista di operai che lasciano le loro terre sfruttate e i loro eco-sistemi distrutti per andare a cercare lavoro in città, spesso finendo in ghetti.

Non siamo per natura troppo deboli o pigri per resistere al potere manipolativo delle pubblicità, ma siamo alla pietà del paragone sociale. Le istituzioni pubbliche sono utilizzate per la crescita del consumismo, l’economia dipende dal consumo per la propria sopravvivenza. Il desiderio irrequieto del “se’ vuoto” è perfettamente complementare all’irrequieta ricerca dell’innovazione; ma questo sistema motivato dall’ansia non ci da un vero progresso sociale. L’ansiosa ricerca delle novità rovina il nostro benessere ma il sistema economico continua a funzionare finche la liquidità è preservata e il consumo continua a crescere, collassa però quando qualunque di questi due fattori rallenta.

Bisogna dunque avere una nuova struttura economica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: