archivio

Archivi tag: eolico

Le centrali elettriche tradizionali convertono solo il 33% del combustibile in elettricità ma le centrali di cogenerazione ne convertono il doppio. Possiamo tagliare le emissioni di co2 del 20% installando centrali di cogenerazione che farebbero risparmiare anche miliardi di euro. Utilizzare il carburante due volte, sia per produrre elettricità sia per energia termica offre la più grande opportunità di risparmio ed efficienza energetica. Il 65% di tutta l’energia usata per produrre elettricità è sprecata: cambiamo le centrali antiquati che producono solo elettricità con centrali di cogenerazione, con un’efficienza del 65-95% invece del 30-40%. La Finlandia per esempio riceve il 92% del suo riscaldamento dalla cogenerazione, generando elettricità in eccesso dei suoi fabbisogni. Esistono anche mini sistemi di cogenerazione per riscaldare e rinfrescare edifici individuali che producono elettricità per la rete e sono 90% efficienti.

Il problema principale dell’eolico e il fotovoltaico è come immagazzinare l’energia prodotta. La conversione d’elettricità in combustibili liquidi o gassosi sarà necessaria, con enfasi sull’idrogeno, in quanto convertibile in qualsiasi altra forma di energia. Un surplus di energia prodotta può essere mescolata all’acqua per ottenere idrogeno e immagazzinata. Un’economia ad idrogeno potrebbe rimpiazzare l’attuale sistema elettrico per trasportare l’energia. La corrente elettrica separa l’acqua in idrogeno e ossigeno; l’idrogeno può essere unito con il carbonio per creare metano, aggiungi un atomo di ossigeno e hai l’etanolo.

Ecco alcuni dati utili sull’Eolico:

• Il costo per installare un watt d’eolico è di 1.5 Euro; è l’energia rinnovabili più competitiva.
• Un watt installato di eolico produce 2.35 kWh all’anno, 6 watt/giorno.
• L’elettricità che deriva dall’eolico è venduta fra i 4 e gli 8 centesimi/kWh.
• Una turbina da 1 megawatt, alta da 22 piani, costa 1.5 milioni di Euro e genera elettricità per 500 case.
• In due mesi si può costruire ed installare una turbina.
• L’eolico è efficiente dove ci sono venti superiori ai 25 km orari
• L’eolico potrebbe fornire cinque volte l’energia del mondo, invece produce solo 1% dell’elettricità mondiale.
• Il mini-eolico costa 2.5 Euro/watt, l’energia che genera ripaga l’investimento in 6 anni.
• L’Energia prodotta dal mini eolico è venduta a 10 centesimi per kWh.
• Microturbine per meno di uno kW sono utilizzate per pompare acqua
• L’Italia produce 3200 megwatts di eolico, pari al 3% dell’energia eolica mondiale e all’1% dell’elettricità Italiana
• Altri 600 megawatts sono in costruzione in Italia, l’obiettivo dovrebbe essere almeno 100.000 megawatts (100 gigawatts).
• La Sardegna, Sicilia, sud Italia, Liguria e Toscana possono avere eolico su mare. Eolico su terra negli Appennini e Alpi.
• La Danimarca prende il 21% della sua energia dall’eolico.
• Con $1.5 mila miliardi (il costo della guerra in Iraq) gli Stati Uniti avrebbero potuto installare abbastanza eolico per generare tutta l’elettricità che richiedono
• E’ possibile convertire l’energia del vento in idrogeno e usare l’idrogeno come carburante
• Ci sono vantaggi economici a costruire turbine a vento nei paesi dove sono usate.